Oggi abbiamo cinque meravigliosi motivi per festeggiare.

Tutti i progetti che abbiamo presentato sulla Call Nanotechnologies, Advanced Materials, Biotechnology and Advanced Manufacturing and Processing del 2017 di Horizon 2020 sono stati approvati dalla Commissione Europea.

Si tratta di un risultato eccezionale, in quanto ottenuto con progetti di tipo collaborativo, selezionati dopo un attento processo a doppio stage di valutazione e giudicati di valore aggiunto europeo.

La call NMBP, questo l’acronimo in uso tra gli addetti ai lavori, fa parte di Industrial Leadership, il pilastro centrale di Horizon 2020 con cui la Commissione Europea finanzia e sostiene progetti di Ricerca ed Innovazione nel campo delle Key Enabling Technologies, le tecnologie chiave abilitanti trasversali a più settori produttivi con cui rilanciare l’intero comparto manifatturiero nel vecchio continente.

Con Biorima, FBD_Model, Innovaconcrete, Sinapsi e Smartfan possiamo brindare alle idee vincenti dei nostri clienti e dei 102 partner di 21 paesi diversi che partecipano ai progetti.

Con un impegno diretto di oltre 30 milioni di euro, la Commissione investe quindi sul futuro delle nanotecnologie e dei materiali avanzati nel campo della biotecnologia, della moda, della meccanica avanzata, dei processi industriali e nella conservazione del patrimonio culturale.

Warrant Group e BE Warrant raccolgono questa sfida ricoprendo il ruolo di partner in tutti i progetti per accompagnare i propri clienti coinvolti, ma anche per contribuire con competenza e professionalità a raggiungere gli obiettivi ambiziosi di ogni singola proposta. “Siamo consapevoli dell’importanza del risultato raggiunto – commenta Isella Vicini, Direttore della European Funding Division di Warrant ed Amministratore di BE Warrantsoprattutto perché l’approvazione di tutti i nostri progetti certifica il metodo di lavoro che proponiamo da sempre ai nostri clienti”.